Come scrivere una cover letter efficace

Come scrivere una cover letter efficace – Guida completa

In questo articolo ti parlo di come scrivere una cover letter efficace di accompagnamento al curriculum, anche se non hai molta esperienza.

Cos’è una cover letter

Cover letter, lettera motivazionale, lettera di presentazione: questi termini vengono un po’ mescolati, ma possono indicare cose diverse. La traduzione più corretta del termine cover letter è ‘lettera di presentazione’: dunque una lettera che accompagna il curriculum nella candidatura per una posizione lavorativa.

Al contrario, la lettera motivazionale (motivational letter) viene utilizzata per lo più in ambito universitario per la candidatura a corsi di laurea o master o anche per borse di studio. Serve quindi a dimostrare perché il candidato merita l’ammissione al corso o l’ottenimento della borsa e a specificare meglio la motivazione dietro la candidatura.

Dunque attenti a non confondere questi termini. Se stai cercando lavoro, ti verrà probabilmente richiesto di scrivere una lettera di presentazione (che molte aziende ormai chiamano cover letter).

Errori da non fare nella scrittura di una cover letter

Vediamo subito le cose che dovresti evitare di fare quando scrivi una cover letter:

  • Fare una cover letter troppo lunga (non dovrebbe essere più di una pagina)
  • Non adattare la lettera al ruolo specifico e all’azienda
  • Copiare ciò che è scritto già nel curriculum
  • Menzionare candidature per altri lavori
  • Fare errori di grammatica
  • Mandare la stessa cover letter per diverse candidature

Step da seguire per scrivere una cover letter efficace

Step 1: Ricerca bene il ruolo e l’azienda

Il primo passo per scrivere una lettera di presentazione efficace è fare tanta ricerca. Più informazioni hai sul ruolo, sull’azienda, sulla sua cultura e sui prodotti/servizi che offre, più la tua lettera risulterà specifica e personalizzata.

Quindi approfitta di tutte le informazioni che offrono Linkedin, Facebook, e Twitter. Leggi attentamente il sito aziendale, il report annuale (se sono public companies), il loro mission statement e i valori che caratterizzano il brand.

In base alle informazioni che scoprirai, potrai anche decidere quale tono utilizzare nella lettera. Ovviamente dovresti sempre usare uno stile di scrittura professionale, ma se ti stai candidando per una start-up o un’azienda giovane e creativa, potrai usare un tono leggermente più amichevole e informale. Se invece l’azienda in questione è conservativa (pensa ad esempio ad una banca), il tuo tono dovrà necessariamente essere molto formale.

Step 2: Rifletti sul perché vuoi candidarti e cosa ti motiva a volere proprio quel lavoro

Le aziende non sono solo interessate alle tue esperienze lavorative e agli studi. Vogliono anche sapere quali sono i tuoi obiettivi di carriera, come si sposano con il ruolo di cui hanno bisogno. In questo senso, definire bene cosa vuoi e i motivi che ti spingono a fare domanda proprio per quel ruolo e per quell’azienda ti aiuterà sicuramente a scrivere una cover letter più efficace.

Step 3: Struttura e scrivi la cover letter

Una volta che abbiamo abbastanza informazioni sull’azienda e sul ruolo, e che abbiamo chiarito i nostri obiettivi e motivazioni, possiamo passare alla scrittura della cover letter vera e propria. In una cover letter dovresti (generalmente in questo ordine):

  1. Fare una breve presentazione di te stesso
  2. Menzionare il ruolo per cui ti stai candidando
  3. Dimostrare che possiedi le competenze e le esperienze giuste per questo lavoro
    • Se hai esperienze lavorative, concentrati su queste ultime cercando di evidenziare come hai portato valore in ogni ruolo passato. Ricorda di includere numeri o statistiche se possibile (hai raggiunto target x, implementato iniziativa che ha fatto aumentare le vendite di y, ecc.)
    • Se non hai esperienze lavorative invece, concentrati su qualità accademiche (voti, esami fatti, progetti, borse di studio vinte, tesi) o attività extra-curriculari (lavori part-time, volontariato, associazioni studentesche, sport, hobby vari)
  4. Dimostrare che sei informato sull’azienda
  5. Terminare la lettera con la cosiddetta call to action – una richiesta di parlare della candidatura in colloquio di persona o in una chiamata

E per quanto riguarda la grafica?

La grafica della cover letter dovrebbe ricalcare quella del curriculum, riprendere gli stessi colori e la stessa struttura. Vi riporto un esempio di seguito:

La grafica specifica che vi riporto la trovate qui: link.

Vi consiglio siti come envato elements per ottenere dei kit curriculum + cover letter. La maggior parte dei file su envato elements sono in formato word, in questo modo potrete modificarli senza rischiare di venire penalizzati da ATS vari.

Se questo articolo su come scrivere una cover letter efficace ti è stato utile, iscriviti alla mia newsletter per rimanere aggiornato sui prossimi post e per ricevere consigli e risorse esclusive ogni mese!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *